Da W. De Kooning, Appunti sull’arte, Abscondita

pag. 73

“La pittura non è il primo oggetto che colpisce la retina. Non mi interessa astrarre o estrarre le cose, o ridurre la pittura al disegno, alla forma, alla linea o al colore. Il modo in cui dipingo mi permette di continuare, incessantemente, a inserire cose nella pittura: dramma, dolore, rabbia, amore, un corpo, un cavallo, la mia idea di spazio.”


Mio commento: Nella mia pittura, invece, io non lascio entrare nulla, se non dietro, in ciò che non si dice o non si vede.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci