Sabato a Basilea si festeggiava il ventesimo scudetto conquistato dalla squadra locale nel massimo campionato svizzero. Poca cosa, direte voi, ma per i basilesi, no, i baseliani, o i baselers o come diavolo si fanno chiamare in lingua locale, la giornata era importante.

Se non ci credete, guardare per credere.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

E poi, soprattutto, il corteo:

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci