Fulvio Ervas – se ti abbraccio non aver paura

Pg. 111-112

“Andrea, ti ricordi quando durante il viaggio ti parlavo della vita, del futuro e delle cose su cui ti dovresti impegnare? Cosa ne pensi di quello che ti dicevo?

Andrea ascolta quello che dice papà.Provo ad impegnare mia mente ogni giorno ma lotto invano mi dispero per mio autismo

Aiuto chiedo

Cosa ti potrebbe aiutare?

No troppe richieste fatico eseguire tanti ordini

Male la testa

Papà scusami io non controllo il mio corpo

Le scuse non servono a niente

So

Devi capire mio disagio.

Grande ansia ho

Vuoi che rifletta su qualche cosa?

Sono un uomo imprigionato nei pensieri.

Andrea vuole guarire.

Ciao”

viaFulvio Ervas, Se ti abbraccio non avere paura, Marcos y Marcos.

Annunci