“Siamo nel 2008 e questo è un monitor LCD o uno schermo al plasma. Un secolo fa sarebbe stato un dipinto, in epoca preistorica una scultura fatta di pietra, di fango o di sangue. Anche se è importante tenere conto dei diverso media utilizzati nel corso della storia, secondo me non è questo l’aspetto fondamentale. La cosa fondamentale è l’immagine. L’immagine è eterna, L’umanità ha sempre creato immagini di se stessa, ma l’importante è l’essenza di quanto viene detto o fatto. Perciò sì, questa è tecnologia avanzata, nuova, ma io sento veramente di essere un pittore.

….

L’immagine è l’eterno DNA, il gene culturale dell’umanità che continua il suo movimento nel tempo.”

 

Bill Viola in Reflections, SilvanaEditoriale 2012

bill_viola

Annunci