Chi mi ha letto fin qui sa che apprezzo Pollock. Quindi la segnalazione di andare a vedere la mostra che il sito Artsblog mi è giunto gradito.

Al di là di tutto, di chi lo apprezza molto, di chi poco o punto e di chi invece lo giudica solo un pazzo, un pallone gonfiato dalla critica e dai capitali americani a corto di campioni nazionali da opporre al dominio europeo, al di là di tutto, dicevo, per me Pollock ci ha fatto vedere come l’energia, la forza, la dinamica con cui uno dipinge alla fine, al termine del lavoro emerga dal quadro.

Ha inventato la forza cinetica nel quadro, quella che i futuristi cercavano e che trovavano, ma senza profondità del segno, quella profondità che invece nelle opere di Pollock emerge sempre con chiarezza.

Non per nulla da lì, da lui scaturì anche lo spazialismo di molta pittura europea.

Io quindi andrò. Voi?

NX-ARTE-8678-17070-Autumn_Rhythm_Pollock

 

Annunci