Qualche giorno fa ad orario di pranzo sono andato a vedere la mostra di Paladino a Palazzo Reale.  Idea geniale, visto che dato l’orario non c’era praticamente nessuno.

Di Paladino avevo visto e letto, ma mai dal vero.

In sintesi la mostra vale il viaggio. Al di la’ della montagna di sale posta in piazza e recentemente saccheggiata dai tifosi del Milan ebbri per la vittoria dello scudetto della loro squadra, opera di grande valore simbolico, certo, ma che in me, amante della pittura, non suscita particolari emozioni (o, meglio, non piu’ di quelle che una montagna di sale bianchissimo e mantenuta tale a prezzo di chissa’ quale artificio chimico con inserti neri puo’ suscitare in termini di mistero, sorpresa, perplessita’), le opere esposte, specie quelle piu’ lontane nel tempo, continuano a emozionare.

In quelle il mistero della pittura, di una immagine che si forma e si fissa (l’angelo che soffia via i mali del mondo, o viceversa il diavolo che col soffio riempie di dolore lo spazio, il ciarlatano che cerchia la mente, ecc.), in esse, dicevo, la pittura regna, regna sovrana, leggera, vigile, attenta, intelligente, vivace, colorata e profonda.

Meno convincenti e piu’ leziose, deliziose direbbe qualche signora milanese, le ultime, gli omaggi all’oro bizantino, ad Antonello da Messina, opere nelle quali il segno si irrigidisce e si scurisce, quasi a significare un morte della inventiva giustamente rappresentata dai rami secchi che spesso innestano il quadro e il capo.

Ancor meno interessanti per me gli elmi e i pezzi di sculture e installazioni. Qui mi pare che il Maestro cerchi di imitare altri, di stare al passo, di condividere, alla sua maniera, evidente, un certo sviluppo delle arti visive, ma cio’ che ci si chiede e’ se questa condivisione sia necessaria o per lo meno utile. Io non credo.

Credo che ognuno abbia le proprie corde e che queste debba seguire. Quelle di Paladino stanno in un sentimento e in una passione che queste ultime irrigidiscono e frenano. Cio’ detto, tanto di cappello a questo Maestro italiano.

Annunci