• L’ itinerario del folle in Ariosto

Di nuovo ritroviamo la posizione di Ariosto a cavallo tra aspetti medievali e moderni nella sua concezione della follia. Il folle di Ariosto non è piu’ lo scavezzacollo medievale che si aggirava nella città fino a quando veniva messo sulla soglia della Porta ad aspettare la sua nave; non è ancora, tantomeno, quel povero relitto, scoria della società insieme a sifilitici, atei, omosessuali e vagabondi, da mettere nei lazzaretti, internare nei manicomi o rinchiudere nelle carceri. In Ariosto la follia……

continua

Annunci