Pienezza di donna tu sei
luglio incantato donna
che tutto sa e tutto tiene
ben stretto nel pugno gentile
donne di Gaugin lui
che provocaste infinite volte
lui che per amor vostro morì
donne del mondo stefania
dal sapore indeciso di
mare irrequieto d’inverno
donne che sempre nella vostra
solidità di membra bianco
marmo in barocco leccese
caducità estiva mi faceste
vacillare e cadere donne
io tutte v’amo e proprio
perché a nessuna saprei
rinunciare in una sola
vi tengo in lei che
re o regina che sia
nel sonno avvolta
col solo respiro dà luce
alla stanza notturna

Annunci