Attori e regista alla premiazione Oscar 2009

Oscar 2009: trionfa “The Millionaire” con otto statuette.

Delusione per “Il curioso caso di Benjamin Button”, che ottiene solo tre premi minori The Millionaire di Danny Boyle stravince gli Oscar 2009 e si aggiudica otto prestigiose statuette tra cui miglior film e miglior regia. Sean Penn e Kate Winslet vincono come migliori attori per Milk e The reader e Penelope Cruz come miglior attrice non protagonista.

Il ragazzo di Mumbai ce l’ha fatta. The millionaire, l’originale favola in stile Bollywood diretta dal regista inglese Danny Boyle ha ottenuto l’Oscar come miglior film, sbaragliando le grandi produzioni americane, da Frost/Nixon di Ron Howard a Il curioso caso di Benjamin Button di David Fincher. La pellicola, che ripercorre l’incredibile vita di una ragazzo nato negli slums indiani, ha ottenuto in tutto otto statuette: miglior regia, miglior fotografia, miglior montaggio, miglior colonna sonora, miglior canzone originale, miglior sceneggiatura non originale, miglior missaggio del suono. Il produttore Christian Colson sul palco del Kodak Theatre con tutto il cast e la troupe, ha ricordato come questo film sia frutto di un piccolo miracolo: “E’ stato un viaggio straordinario, iniziato senza star, senza soldi, ma con una sceneggiatura incredibile e un genio come regista”.

Commovente il momento della statuetta come miglior attore non protagonista al defunto Heath Ledger: a ritirare l’Oscar per l’interpretazione di Joker ne Il cavaliere oscuro è stata la famiglia dell’attore australiano scomparso un anno fa.
Tra i premi “tecnici” Il cavaliere oscuro ha vinto per miglior montaggio del suono, La duchessa per i costumi. Come prevedibile il premio per il miglior film d’animazione è andato al robot Wall E, mentre l’Oscar per il miglior film straniero è stato assegnato al film giapponese Departures.

(continua)

Annunci