Il Giardino di Limoni
Nel film, di produzione israeliana, tedesca e francese, Salma è una vedova palestinese proprietaria di un bellissimo giardino di limoni. Il ministro della difesa israeliano compra la casa adiacente per andarci ad abitare con la famiglia e ordina che i limoni vengano abbattuti per timore che vi si possano nascondere dei cecchini e quindi essere una minaccia per la sua sicurezza. Siamo sulla Linea Verde, frontiera israeliana fino dal 1967.
Con grande sorpresa, Salma ingaggia un giovane avvocato palestinese (col quale avrà anche una delicata storia d’amore) e si lancia in una battaglia giudiziaria che approderà al tribunale supremo israeliano. La sua lotta suscita l’interesse di Mira Navon, la moglie del ministro che, trovandosi chiusa nella sua casa, conduce una vita infelice.
Il cammino legale e personale di Salma porta in situazioni complesse, oscure e anche divertenti, in un ambito difficile del Medio Oriente nel quale tutti i protagonisti si scoprono “soli” nella propria guerra per sopravvivere.
Il Giardino di Limoni, così come il Medio-Oriente si alimenta con humus, pita, tehina, falafel e il forno del Sahara per hamsin e sharav, può servire ancora come un altro comune denominatore, un elemento naturale che entrambi le parti condividono. Ma da due lati c’è un muro culturale di cemento. L’albero di limoni i cui i fiori sono così attraenti, ma dai frutti così amari da mangiare, rappresenta le mattine, i pomeriggi e le notti da Tel Aviv a Gerusalemme e da Ramallah a Gaza.
Salma, guardando oltre il recinto, riesce a strappare un sorriso. È quel sorriso che dà speranza al film e per la vita di migliaia di israeliani e palestinesi in cerca di una pace vera e duratura.
Ecco il tema del film: l’impatto che le decisioni ai piani alti hanno sulle persone comuni, e la possibilità per queste ultime di cambiare il corso delle cose mostrandosi più attive e non dando ogni cosa per acquisita. Direi che il film è un po’ drammatico, un po’ comico, un po’ immaginario ma anche realista in rapporto al caos del Medio Oriente, il caos tra Israele e palestinesi, le dispute e le frontiere, la terra e gli alberi, e tutto ciò che vi è connesso.

Il Giardino di Limoni
Eran Riklis
Israele/Germania/Francia
2008
106′
Distribuito dalla Teodora Film

sito film

Annunci