Per scoprire l’Italia del nostro quotidiano, valorizzata attraverso lo sguardo e i ricordi del giovane regista Federico Bondi, sulla nonna Gemma, e sulla sua badante rumena Angela.

La storia racconta di Angela, una giovane rumena, che arriva in Italia dal suo paese, dove ha lasciato il marito, per lavorare come badante occupandosi di Gemma, un’anziana signora malata con problemi di deambulazione, che soffre perennemente di artrosi e di tutta una serie di acciacchi dovuti all’età. Scontrosa e irascibile, Gemma non sopporta la presenza di Angela, ma non più in grado di vivere da sola si vede costretta ad accettarla, pur di non finire in una casa di riposo. Il dolore per la recente scomparsa del marito Nedo rende l’anziana ancora più capricciosa e intrattabile. Angela, tuttavia, va ogni giorno a fare la spesa, cucina, fa le pulizie e nonostante il carattere difficile della vedova continua a essere dolce e paziente.
Col passare del tempo le due donne imparano a convivere, a sopportarsi, e scoprono di avere alcuni punti in comune. Vanno insieme a Firenze a portare i fiori sulla tomba di Nedo e tra loro nasce una vera complicità, perché entrambe hanno dovuto affrontare una perdita dolorosa: la madre di Angela è infatti morta quando lei era bambina. La giovane donna, inoltre, non ha notizie del marito, di cui è molto innamorata e con cui progettava di avere dei figli. L’uomo sembra essere scomparso nel nulla e Angela, senza più un vero motivo per rimanere in Italia e risparmiare denaro per realizzare un sogno che rischia di svanire per sempre, decide di ritornare in Romania per cercarlo. Con l’intransigenza e l’egoismo della vecchiaia, Gemma dapprima non vuole assolutamente lasciarla andare, ma alla fine decide di appoggiarla e di partire insieme a lei.
Girato in parte in Italia, in parte in Romania e passando continuamente da una lingua all’altra, Mar Nero mette a confronto due generazioni e due culture con grande poesia, presentando un ritratto delicato e ricco di sfumature di due donne. 

MAR NERO- di Federico Bondi- Italia-2008-95′
Nelle sale dal 30/01/2009.

Annunci